giovedì 1 febbraio 2007

Gesuà Crocifissà

La statua che vedete qui sopra si intitola Nel Nome di Dio, è stata realizzata da un'artista danese che si chiama Jens Galschiot. Rappresenta un'adolescente incinta crocifissa e secondo quanto riporta XL di questo mese, che fra le duemila pagine di pubblicita e le varie marchette ai produttori discografici ogni tanto qualche riga a qualche notizia interessante la concede, è stata pensata come protesta contro tutti i fondamentalismi e per il diritto dei giovani alla contraccezione e all'educazione sessuale. Fin qui nulla di particolarmente strano. Si sa, gli artisti sono gente strana e visionaria. Il bello è che è stata issata davanti alla cattedrale luterana di Copenaghen con, udite udite, il consenso del vescovo che ha anche dichiarato inammissibile utilizzare la bibbia per predicare contro il sesso protetto. Ogni tanto qualche ramo della chiesa mi stupisce per la sobrietà di giudizio. Io mi auguro che ne mettano uno anche in San Pietro e che PapaRatzi una mattina si svegli e inizi una sconvolgente omelia con i seguenti punti da stigmatizzare:
  1. God is too big for just one religion (come dice il mio amico Michael Franti)
  2. I preti si possono sposare e smettere di rompere le palle ai bambini
  3. Le suore di clausura devono stare all'aperto e andare a giro a fare di'bene
  4. A Messa se vu ci volete venire bene sennò state a casa vostra
  5. Tutti i proventi dell'otto per mille si danno in beneficenza a chi ne ha bisogno. Noi abbiamo scelto una vita di sacrificio e rinuncia quindi ci s'arrangia con quello che abbiamo. Che non è neanche poco.
  6. I miracoli non esistono. Diciamo che ogni tanto il Boss si ricorda di rimediare a qualche cavolata che ha combinato. E comunque sono più le tragedie che i miracoli quindi qualcuno se ne prenda la colpa.
  7. Sui blog ci si può scrivere quello che ci pare. Almeno spero. (questa gliel'ho scritta io)
  8. Basta con il calcio moderno e con le partite il venerdì il sabato la domenica e il lunedì. Le partite si giocano tutte la domenica. Tanto se alla messa non ci viene più nessuno la colpa non è del calcio ma nostra. (e andate allo stadio, non guardatele in televisione)
  9. Prodi: di qualcosa di sinistra (questa invece gliel'ha scritta Moretti)
  10. Abolizione della preghiera dove si dice "non son degno di partecipare a questa mensa". E che avrò mai fatto?
  11. Invece che al potere pensate all'amicizia come forma per godere (Questa è a cura della Bandabardò)
  12. Ora andate a casa, fate l'amore, state attenti però, se c'è bisogno usate il preservativo, la pillola anticoncezionale, quella del giorno dopo, se siete brave in matematica l'Ogino Knaus o la contraccezione orale (non pensate subito male. La contraccezione orale è semplicemente rispondere NO a un avance) e soprattutto fate una carezza ai vostri bambini.
  13. Fate tutto questo in nome mio. Tanto domani mi fulminano.

1 commento:

nico ha detto...

pesante...