martedì 27 febbraio 2007

Puntata nr. 014 di martedì 27/02/2007



Prefazione alla scaletta della quattordicesima puntata:

Ricordiamo che il il 21 novembre 1920, durante un match di calcio gaelico, un reparto inglese fece irruzione, nell'impianto, in cerca di militanti dell'IRA, e sparò su giocatori e folla, uccidendo 14 persone, tra cui due bambini e il rugbista Michael Hogan al quale venne poi intitolata una tribuna dell'impianto. Da allora questo impianto è stato vietato a qualsiasi sport, tranne a quelli di matrice celtica. Giocare al Croke Park si è reso necessario per via della demolizione e ricostruzione dell'altro stadio dublinese riservato esclusivamente al rugby, il Lansdowne road. Per la cronaca ha vinto il patriottismo Irlandese contro l'incursionismo Inglese per 43 a 13. Su il rapporto controverso IRA - Inghilterra un regista di Prato ha avuto il coraggio di fare un film, la sua opera prima, si intitola "Il silenzio dell'allodola" e il regista David Ballerini. La recensione la trovate qui il film è difficile da trovare ma cercatelo perchè merita veramente. Magari non è adatto ai più sensibili perchè è molto crudo. Bravo concittadino!
Ed è per questo che apriamo con:
  1. Sunday Bloody Sundlay (Live) - U2
  2. Ain't No Reason - Brett Dennen
  3. Aria (Live) - D. Silvestri
  4. Pretty (Ugly Before) - Elliot Smith
  5. Wild Horses (Live) - The Rolling Stones
  6. Ain't Got No/I Got Life - Nina Simone
  7. Ho la testa - Bandabardò
  8. Cowgirl In The Sand (Live)- CSN&Y
  9. Respect (Live) - Aretha Franklin
  10. Buffalo Bill (Live) - L. Dalla e F. De Gregori
  11. None Of Us Are Free - Solomon Burke
Il disco della settimana è Nina Simone Remixed & Reimagined. La voce di Nina viene remixata dai più famosi dj del mondo. Ne sorte un bel disco con qualche traccia che è facile definire Capolavoro. Giovedì sentiremo un'altra traccia, non so quale perchè è veramente difficile scegliere.

1 commento:

nico ha detto...

stasera un ce la fo...devo dormire per stare nel mondo quasi normale...chiedo umilmente scusa...ma moio se un dormo.